Corri nei Borghi: a Bossico Yassine Rachik e Chiara Spagnoli conquistano il Trofeo Pedretti Serramenti

Corri nei Borghi: Rachik e Spagnoli portano a casa il trofeo Pedretti Serramenti della primissima edizione della corsa sull’altopiano di Bossico.

Buona la prima per Bossico! Alla sua prima partecipazione al circuito Corri nei Borghi, il comune di Bossico non si è certo fatto trovare impreparato, merito anche degli organizzatori (in primis Martinelli Daniele) e di tutti i volontari che vi hanno preso parte.

Come da tradizione prima si è disputata la non competitiva che ha visto prevalere Simone Poloni su Andrea Cortesi e Thomas Belingheri, rispettivamente secondo e terzo assoluto in ambito maschile, Laura Benzoni invece ha dettato il ritmo delle donne, seguita all’arrivo da Giulia Savoldelli e Martina Bellini che bloccano il crono con il secondo e terzo miglior tempo.

Nella gara competitiva al femminile invece è stata Chiara Spagnoli a brillare su tutte le altre nei 4,8 km di gara, con il tempo di 16.18 completano il podio Clara Faustini con 16.23 e Alessia Zecca con 16.29. Chiudono la top ten in rosa dalla 4° alla 10° classificata: Viola Taietti, Simona Milesi, Silvia Radaelli, Chaima Othmani, Stefania Cotti Cottini, Sara Nadir e Eliana Patelli.

Yassine Rachik si impone nella gara competitiva maschile di 7,2 km, siglando il tempo di 21.10, alle sue spalle Abdoullah Bamoussa in 21.17 e Ahmed Ohuda con il tempo di 21.25. Agli onori della cronaca sono giustamente da rimarcare le posizioni dalla 4° alla 10°, in ordine: Giovanni Gualdi, Antonio Toninelli, Filippo Ba, Nicola Nembrini, Pietro Sonzogni, Sebastiano Parolini e Stefano Locatelli.

Sin dalle prime ore pomeridiane a Bossico tutto era già pronto per allietare la serata degli atleti e del copioso pubblico accorso alla gara. Numerosi gli spettatori ai bordi del rettilineo finale per godersi volate e fatiche dei runners in competizione, stesso discorso per la platea festosa che attendeva i propri beniamini al di là del traguardo. Giove Pluvio, celebre assente della giornata, ha fatto sì che le competizioni si svolgessero nel migliore dei modi, sia da un punto di vista tecnico per tutti gli operatori presenti, che per gli atleti in gara, regalando un clima fresco e piacevole contornato dalla calda atmosfera avvolgente tipica della località turistica Bergamasca.

Al termine della competizione, dopo una salutare doccia tiepida un ricco ristoro a rifocillare gli atleti dalle energie spese, coniugando un buon panino col salame a quattro risate in compagnia prima delle premiazioni finali. Arrivederci a settimana prossima a Sovere per la Sovere Night Running!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *