Fosso Bergamasco 2017: Cologno e i suoi 4 portoni avvolti da un tipico clima primaverile

Il centro storico di Cologno al Serio fa’ da cornice alla 2ª prova del criterium. Un sole tiepido ed un’aria frizzantina la ciliegina sulla torta.

Anche la seconda tappa del 18º Fosso Bergamasco é stata archiviata. L’Atletica Cologno ci ha accolti nel suo bel paese facendoci correre tra le vie del borgo medioevale e a bordo del suo fossato. 3 giri a rotta di collo per un totale di 6,4 circa. Partenza e arrivo all’ombra dell’imponente chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta, situata nel centro preciso del paese. Tracciato misto tra asfalto, lastroni di marmo, porfido e ghiaia. Una manna per chi si annoia a correre su un fondo regolare e uniforme.

Il Fosso Day ha la peculiarità di trasformare l’abitudinario in straordinario. Le espressioni curiose e sbigottite di chi non vi era mai venuto sono impagabili. Gli organizzatori hanno tirato a lustro il paese e hanno dato un bel colpo d’occhio con striscioni coloratissimi.

Anche oggi la routine é stata rispettata. Proprio come a Carobbio iscrizioni, riscaldamento, corsa bimbi, gara del criterium e premiazioni. Senza parlare del ristoro, lo sapete già come funziona…vi staremo abituando troppo bene?

Da rimarcare il fatto che anche oggi il Fosso ha fatto registrare grandi numeri. Ben 448 runner si sono battagliati di fronte al folto pubblico stipato a bordo del percorso di gara.

Alle 20.30, ora dello start, l’aria si é riempita di adrenalina e sana foga agonistica. Via tutti come treni a sfrecciare tra le luci e i colori del paese, incitati da amici, parenti e semplici curiosi.

Risultati

Ai fini delle classifiche su tutti si é imposto Alessandro Spanu facendo registrare un tempo di 19.40. Secondo piazzamento per Mauro Previtali che chiude in 19.45 e medaglia di bronzo per Mattia Bertocchi in 19.56.
Per le gentil signore Simona Milesi surclassa Valeria Tiburzi e Sonia Opi coi tempi rispettivamente di 21.58,  23.43 e 23.50.

La maglia arancio – che tanto arancio non é ma per comodità continueremo a chiamarla così – si salda sulle spalle di Simona Milesi e passa da Antonino Lollo a Luigi Spanu per gli uomini.

Per tutti i risultati vi rimando come sempre al sito dei cronometristi ufficiali: www.picosport.net.

Gradita sorpresa ritrovare il vincitore dell’anno scorso Pietro Sonzogni tra gli spettatori, il quale ci ha dedicato una fotografia ed un saluto a tutti gli amici del Fosso.

Qualche fotografia della gara qui sotto, tutte le altre come sempre nei prossimi giorni sulla mia pagina Facebook. Ricordo inoltre che, chi volesse i propri scatti in HD basta contattare alla mail info@alexposure.it. Nessun costo ma delle semplici offerte libere. L’intero ricavato verrà devoluto in beneficienza all’Associazione art4sport ONLUS a termine del circuito. Quindi non siate ne timidi ne avari, FARE DEL BENE PORTA BENE!

Non mi resta che ringraziare tutti voi per la bella serata passata assieme e darvi appuntamento a venerdì prossimo in quel di Cortenuova Sopra.

Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *